Crea sito

Gianni Longinotti

Pittore-parola impegnativa perché ti impone una rigorosità morale di alto costume, la forza interiore di una capacità autocritica di alto spessore, senza finzioni, senza alcuna debolezza. Così Enrico Meneghelli dipinge, i giorni scivolano via come scrosci d'acqua fra le mani, lasciandolo attonito, stanco ma con la rabbia dentro. Ma è l'ostinazione continua del provare e riprovare che improvvisamente emana un bagliore di luce. La pittura diventa libera, i profili lievi di un paesaggio prendono consistenza, i caratteri di una figura si mostrano in tutta la loro espressività. Sono il racconto dei suoi giorni che si dipanano momento per momento. Mediatore è il colore che riflette l'energia vitale di ciò che si vede. Non so dove potrà arrivare Enrico Meneghelli, la strada dell'arte è impervia non certo facile, ma sono sicuro che le soddisfazioni non ci mancheranno, questo per lui e per chi in lui crede. PADOVA, settembre 2005 Gianni Longinotti